Chitwood annuncia piano quinquennale IMB

RIVERSIDE, Calif. (BP)—Paul Chitwood, presidente dell’International Mission Board della Southern Baptist Convention, ha annunciato il piano quinquennale dell’agenzia missionaria durante gli incontri con i fiduciari Jan. 29-30 a Riverside, California.

Chitwood ha annunciato cinque obiettivi costruiti intorno alla visione e alla missione di IMB per coinvolgere persone e luoghi non raggiunti nei prossimi cinque anni. Gli obiettivi sono basati sulle convinzioni fondamentali dell’organizzazione, che includono la proclamazione del Vangelo a coloro che devono ancora ascoltarlo.

  1. Mobilitate il 75% delle chiese battiste del Sud per pregare e sostenere finanziariamente l’offerta natalizia di Lottie Moon entro il 2025. Sul profilo annuale della Chiesa, meno della metà delle chiese battiste del sud ha riferito di aver dato all’offerta l’anno scorso, ha osservato.
  2. Invia altri 500 missionari completamente finanziati entro il 2025. Questo numero è venuto a IMB leadership direttamente come richiesta dal campo, Chitwood ha detto.
  3. Mobilitare 500 missionari partner globali in team IMB. Mentre IMB non finanzierà questi missionari, saranno incorporati nelle squadre IMB e una parte essenziale della strategia IMB, ha detto.
  4. Coinvolgere 75 città globali in strategie complete. I demografi progettano che l ‘ 80% della popolazione mondiale sarà nei centri urbani entro la fine di questo secolo, ha detto Chitwood.
  5. Aumentare Lottie Luna Natale Offrendo entrate 6 per cento all’anno per sostenere i 500 missionari aggiuntivi, o million 10 milioni all’anno per i prossimi cinque anni.

“Anche se questo sembra un sacco di soldi, richiederà solo che ognuno dei 16 milioni di battisti del Sud aumenti la loro offering offerta di 63 centesimi all’anno”, ha detto Chitwood. “Dividendo per il numero di chiese battiste del Sud, ogni chiesa ha bisogno di dare un ulteriore $200 all’anno. Non importa come si fa che la matematica, il punto è, si può fare.”

I nuovi vicepresidenti eletti

I fiduciari del Consiglio di missione internazionale hanno eletto Charles Clark come vice presidente della mobilitazione e Price Jett come vice presidente della finanza, della logistica e della tecnologia.

Charles Clark

Clark ha recentemente servito con l’IMB come leader del gruppo di affinità per le Americhe. Ha più di 15 anni di esperienza con IMB.

Cresciuto come “ragazzo missionario” nelle Americhe, Clark ha iniziato la sua carriera con IMB come piantatore di chiese nel 2004 dopo aver lavorato per più di 30 anni nel mondo aziendale in ruoli di leadership progressista.

Ha completato la sua carriera aziendale come vice presidente dell’e-Business con Occidental Chemical Corporation e vice presidente delle soluzioni globali con HAHT Commerce. Lui e sua moglie, Karen, hanno tre figli adulti e nove nipoti.

Prezzo Jett

Jett è stato Chief Information Officer per IMB da luglio 2019. In questo ruolo, Jett ha gestito tutti gli aspetti del portafoglio tecnologico di IMB e ha stabilito un processo di governance globale per le iniziative tecnologiche, nonché accordi finanziari ristrutturati con i fornitori per eliminare gli sprechi.

Prima di lavorare in IMB, Jett ha fondato il gruppo Care, utilizzando la tecnologia per aiutare le famiglie a navigare nel complesso mondo dell’assistenza agli anziani. Jett è stato anche Chief Information Officer e direttore esecutivo del Comitato esecutivo aziendale (ora Gartner) dal 2002 al 2016.

Iscriviti alla nostra newsletter settimanale.

Come direttore esecutivo e Chief Information officer, Jett ha guidato un team tecnologico di 300 e un team editoriale di 200 in cinque continenti. Lui e sua moglie Diedre hanno tre figli, Peter, 13, Price, 18, e Rachel, 20.

Missionari nominati, tributo commemorativo pagato

I Fiduciari hanno approvato la nomina di 21 nuovi missionari a tempo pieno, completamente finanziati, che sono stati onorati durante una celebrazione di invio il gen. 29 alla Magnolia Church di Riverside.

Todd Lafferty, vice presidente esecutivo IMB, ha riconosciuto la vita di 78 ex colleghi—tra cui 10 membri dello staff in pensione, tre missionari attuali e 65 missionari emeriti—che sono morti nell’ultimo anno. La vita del personale sul campo ha totalizzato 1.780 anni di servizio attraverso l’IMB, con un’età media di 85 anni e una media di 26 anni di servizio.

L’ex personale che sono stati riconosciuti in memoriam incluso Don Kammerdiener, che ha servito 39 anni come missionario in Colombia, Argentina e Paraguay, direttore di area per il Medio America e Caraibi, e vice presidente esecutivo e presidente ad interim della IMB.

Lafferty riconobbe anche tre missionari che morirono nel servizio attivo. Gena Wilson, 51 anni, ha servito 22 anni in Europa. È morta di cancro il 13 maggio 2019. LaVerne Brown, 48, servito 15 anni con i popoli dell’Africa sub-sahariana. È morta di cancro agosto. 25, 2019. Andy Leininger, 56, servito 22 anni in Europa. E ‘ morto di cancro Ottobre. 13, 2019.

I missionari emeriti includevano, tra molti altri che hanno servito in tutto il mondo: Martha Brady, 86 anni, che ha servito 43 anni nelle Bahamas, Guyana, Belize e nell’Ufficio regionale dei Caraibi; Emanetta Qualls, 101 anni, che ha servito 20 anni in Brasile; e Thurman Braughton, 87 anni, che ha servito 28 anni nelle Filippine, in Malesia e in Pakistan.

Riconoscere il passato razzista

In risposta a una mozione presentata durante la Southern Baptist Convention 2019 a Birmingham, Ala., i fiduciari IMB hanno anche votato per raccomandare alla SBC “che l’IMB sponsorizzi l’aggiunta al calendario SBC di un annuale George Liele Missions and Evangelism Day, che si terrà la prima domenica di febbraio di ogni anno”, a partire dal 2021.

Liele era uno schiavo della Georgia che arrivò alla fede nel 1773 all’età di 23 anni, gli fu data la libertà di perseguire la chiamata di Dio sulla sua vita, divenne il primo predicatore battista afroamericano ordinato in America e piantò il Vangelo in Giamaica come primo missionario dall’America.

“Mentre cerchiamo di educare i Battisti del Sud sulla nostra storia, siamo grati per la prospettiva di essere in grado di promuovere una giornata annuale delle missioni e dell’evangelizzazione di George Liele”, ha detto Chitwood.

Chitwood ha anche annunciato la celebrazione di 175 anni di lavoro battista del Sud tra le nazioni. Riconoscendo che le chiese battiste del Sud si separarono dalle chiese del nord sulla questione della schiavitù, Chitwood invitò Nate Bishop, un fiduciario afroamericano del Kentucky, a condividere la sua prospettiva sulla questione.

Il Vescovo ha incoraggiato i fiduciari quando si è rivolto agli inizi della Southern Baptist Convention e dell’IMB “a dire la verità, tutta la verità e nient’altro che la verità.”

” Il nostro congresso è nato nel peccato”, ha detto Bishop. “Non c’è modo di aggirarlo. Non puoi mettere il rossetto su un maiale. Devi chiamarla cosi’. Ma ecco la bellezza di essere un battista del Sud: quando ci pentiamo e confessiamo il nostro peccato, non dobbiamo essere sulla difensiva. celebrate Celebriamo questo 175 ° anniversario perché Cristo ci ha liberati” da quel peccato.

“C’è una nuova etnia nata dal sangue di Gesù, e questa è la chiesa”, ha proseguito il Vescovo. “Diremo la verità, non perché ci vergogniamo, ma perché vogliamo gloriarci in Cristo. Ciò che è impossibile con l’uomo è possibile con Dio.”

Aumentare la diversità, rispondere agli abusi sessuali

Chitwood ha anche annunciato la selezione di diversi nuovi membri del personale, tra cui una rinnovata enfasi sulla mobilitazione, un nuovo consigliere generale e un nuovo amministratore di prevenzione e risposta.

“Nel tentativo di servire meglio e mobilitare in modo più efficace la variegata famiglia di battisti del Sud qui a casa, abbiamo diversificato il team di mobilitazione di IMB con membri del team che rappresentano e assegnati alle chiese afroamericane del Sud battista, alle chiese ispaniche del Sud battista e alle chiese asiatiche del Sud battista americano”, ha detto Chitwood.

“Abbiamo anche aggiunto personale di mobilitazione specificamente assegnato a coinvolgere più studenti e associazioni locali battista. Abbiamo una lunga strada da percorrere, ma i primi ritorni su questo investimento extra nella mobilitazione sono incoraggianti.”

L’obiettivo di queste posizioni è quello di continuare a crescere il numero di candidati per il servizio missionario, Chitwood ha detto.

“Il nostro gasdotto missionario sta crescendo di nuovo”, ha detto Chitwood. “In poco più di un anno, siamo stati in grado di aumentare il numero di candidati nella pipeline di carriera di oltre il 400% e il numero di candidati associati a lungo termine, medio termine e team di quasi il 300%. Siamo stati anche benedetti di ricevere quest’anno la più grande offerta natalizia di Lottie Moon da una chiesa nella storia di IMB.”

Chitwood ha anche annunciato che Richard Salamy è stato nominato consigliere generale di IMB e Somer Nowak servirà nel ruolo appena creato di amministratore di prevenzione e risposta.

“La posizione di amministratore di prevenzione e risposta è la prova che IMB rimane assolutamente impegnata a apportare modifiche necessarie per prevenire meglio i casi di abusi sui minori e molestie sessuali (inclusa l’aggressione sessuale) e per una migliore cura per le vittime mentre tiene responsabili i colpevoli”, ha detto Chitwood.

La leadership di IMB si sta “diligentemente muovendo verso i più alti standard nella prevenzione e nella risposta agli abusi, inclusa la fornitura di cure compassionevoli”, ha affermato.

La prossima riunione del consiglio di amministrazione di IMB è prevista dal 13 al 14 maggio a Richmond, in Virginia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.