Decodifica il segreto del successo finale di Instacart / Business & Revenue Model

Come ha avuto successo Instacart

Le persone spesso chiedono ” Perché Instacart ha avuto successo mentre altre startup simili hanno fallito?’

La risposta sta nel fatto che Instacart ha imparato molto dagli errori delle aziende di alimentari online fallite che lo hanno preceduto.

Prendiamo un esempio di Webvan.

Il team di Webvan si è concentrato ciecamente sull’espansione aggressiva in tutto il paese senza dimostrare il suo modello di business nel suo primo mercato. Hanno anche investito molto e hanno finito per possedere tutto come un magazzino, una logistica, ecc. Ciò ha portato a un modello di infrastruttura complesso che, se combinato con la segmentazione e il prezzo del pubblico target sbagliato, ha comportato una perdita colossale.

Instacart fa l’esatto contrario!

Apoorva Mehta (Co-fondatore, Instacart) ha detto in un’intervista che — “Instacart fa un buon prezzo perché non possiede nulla. Nessun inventario, nessun furgoni di consegna, e nessun negozio di sorta.”Questo modello di business è anche noto come modello di business asset-light.

Fondata nel 2012, Instacart è ora diventata un nome familiare negli Stati Uniti ed è anche ben riconosciuta in altri paesi. Se hai intenzione di avviare un’attività di consegna di generi alimentari online, Instacart potrebbe essere la tua forza trainante.

Instacart Successo Timeline

Instacart Successo Timeline

i) Instacart partner con più punti vendita, attraverso un apposito contratto, e questi partner sono conosciuti come Partner di vendita al Dettaglio. Vengono elencati sulla piattaforma e mostrano i loro prodotti sul sito web.

ii) Instacart assume persone (note come acquirenti) su base contrattuale e questi acquirenti sono ulteriormente classificati in due tipi:

a) In-store Instacart shopper: sono impiegati a tempo parziale e sono responsabili della preparazione degli ordini per il ritiro. Non consegnano gli ordini da soli.

b) Acquirenti Instacart a servizio completo: questi acquirenti sono appaltatori indipendenti che sono responsabili dello shopping e della consegna degli ordini per i loro clienti utilizzando la piattaforma Instacart.

ii) Gli acquirenti sono i clienti finali che effettuano l’ordine tramite il sito web Instacart o l’app mobile. Possono aggiungere articoli al carrello da più negozi. Hanno anche la leva per scegliere per la consegna a domicilio o un’opzione di auto-ritiro.

Il modello di business di Instacart — Come funziona?

Il modello di business di Instacart è una combinazione dei seguenti:

  • Concerto-economy
  • e-commerce
  • Abbonamento
  • Aggregati modello di business
Instacart Business Model Canvas

Instacart Business Model Canvas

Come Instacart Di Consegna Di Generi Alimentari Funziona?

Pagina di iscrizione a Instacart

 Pagina di iscrizione a Instacart

Di seguito sono riportati i passaggi che spiegano il funzionamento di Instacart:

  1. L’utente inserisce manualmente il proprio indirizzo o consente l’accesso alla posizione dal proprio dispositivo a Instacart. In base alla posizione, Instacart mostra i negozi vicini per lo shopping online.

2. Dopo aver selezionato il negozio, l’utente può scegliere tra una vasta gamma di articoli, selezionare l’ora e la data per la consegna e, infine, effettuare il pagamento.

3. Una volta effettuato l’ordine da parte dell’utente, verrà assegnato un acquirente che quindi acquista gli articoli e prepara l’ordine finale per la consegna.

4. Il pagamento sarà avviato dal cliente. Usano una carta di debito prepagata emessa da Instacart. E finalmente l’ordine viene consegnato!

L’utente può anche optare per un’opzione di auto pick-up per la sua convenienza.

Correlati: Come funziona Instacart – Flusso di lavoro completo di Instacart Buyer App

Modello di entrate di Instacart-Come fa a fare soldi?

Instacart ha più flussi di entrate e sono,

  • Tassa di consegna: Instacart addebita un certo importo come tassa di consegna a seconda dell’ordine effettuato. Tuttavia, il primo ordine è gratuito.
  • Pagamenti partner: Instacart addebita una commissione di partnership dai negozi al dettaglio elencati.
  • Tassa di markup: Instacart guadagna una commissione di markup al prezzo di 20% del costo netto dell’articolo.
  • Tassa di servizio: Instacart addebita una tassa di servizio obbligatoria del 5% su ogni ordine.
  • Shopper Tip: I clienti devono pagare un obbligatorio 5% shopper tip per ogni consegna.
Modello di Ricavi di Instacart

Modello di Ricavi di Instacart

Conclusione

L’anno 2020 è considerato un anno proficuo per avviare un e-business alimentare. L’impatto del coronavirus sull’industria alimentare è eccezionale.

Il modello di business Instacart è strettamente legato alle sue operazioni, fornendo una maggiore proposta di valore ai clienti. Inoltre, offre ampio spazio e flessibilità per crescere in diversi segmenti.

Se hai intenzione di investire nel settore della spesa online, puoi pensare a qualcosa di simile.

Per maggiori dettagli, potete contattarci a www.yogrowcer.com

Successivo: Come costruire Grocery Mobile App per il vostro business di alimentari online?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.